learn Italian language

enjoy Italian Culture

A little conversation and the direct object pronouns

Osserva i pronomi diretti:

Paola ha appena fatto la spesa e ha sei (6) sacchetti pieni di cose da mangiare. Arriva a casa e chiama l’ascensore, ma l’ascensore è rotto. In quel momento vede un ragazzo che comincia a salire le scale …

Paola – Ciao, scusa mi puoi aiutare, per favore?
Fabio – Sì, certo! Ti aiuto molto volentieri.
Paola – Come ti chiami?
Fabio – Fabio, e tu?

Paola – Paola, piacere… sai, faccio la spesa solo una volta alla settimana, così compro tante cose, ma questo ascensore …

Fabio – Il portiere dice che lo riparano spesso, ma continua a rompersi. Dove fai la spesa?
Paola – Di solito al centro commerciale, ma la prossima settimana voglio farla nel nuovo supermercato, quello qui vicino a casa.

Fabio – Io non la faccio quasi mai, preferisco mangiare fuori con gli amici o mangiare un panino al volo.
Paola – … ma non ti stufi?
Fabio – Sì, ma non so cucinare e quindi … aiuto le belle ragazze e mi faccio invitare a cena …😉 che ne dici di invitare un vicino gentile e simpatico?

Paola – Ehm, ok, io cucino, ma la spesa la fai tu, d’accordo?
Fabio – Va bene, e devo portare anche il vino?
Paola – No, non lo comprare, lo prendo io dalla cantina di mio fratello, sai lui lo conosce bene perché è un sommelier.

Fabio – Fantastico! Oggi è veramente una giornata fortunata!

In questo dialogo ci sono alcuni verbi che usano i pronomi oggetto diretto, vediamoli (let’s see them!):

AIUTARE (qualcuno)
RIPARARE (qualcosa)
FARE (qualcosa)
COMPRARE (qualcosa)
PRENDERE (qualcosa)
CONOSCERE (qualcosa o qualcuno)

Come back

or listen to the song

3 Responses to “A little conversation and the direct object pronouns”

  1. […] nella pagina “Italian classes” due nuove pagine per voi. La prima è un piccolo dialogo con alcuni pronomi oggetto diretto, la seconda è per farvi ascoltare un po’ di musica italiana (by Jovanotti), e per farvi […]

  2. David T said

    1. Il portiere dice che lo riparano spesso, ma continua a rompersi.

    2. che ne dici di invitare un vicino gentile e simpatico?

    Ciao, Monica,

    1. Perche si usa rompersi invece di rompere?

    2. Non capisco l’inizio di questa frase: “che ne dici di….”

    Grazie!

    Davide

    • Monica Corrias said

      Ciao David, figurati!

      nella frase n.1 si usa il verbo riflessivo perché l’ascensore si rompe da solo (forse perché è vecchio), non è rotto a causa di qualcuno.
      Il verbo rompere (non riflessivo) prevede un oggetto diretto e un ascensore non può rompere qualcosa se non se stesso, mentre una persona può farlo. Per esempio:”Paolo rompe sempre l’ascensore”.

      Nella frase n.2 Usiamo l’espressione “che ne dici di” per conoscere l’opinione di qualcuno riguardo ad un invito (il ne enfatizza il di ecco altri esempi:
      Che ne dici di un caffé? (= hai voglia di un caffé?)
      Che ne dici di andare al cinema stasera? (= ti va = hai voglia = vuoi andare al cinema stasera?)
      Ciao

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

 
%d bloggers like this: