learn Italian language

enjoy Italian Culture

Italian place/space prepositions

Prepositions indicate the place or city or region or nation or etc.. where one is, where one is going to go (also with reference to people), or the place of origin, or departure :

Italian place preposition “A”; “In”; “Da”

Generally we used these prepositions with verbs as

“essere = to be“; stare/restare/rimanere= to stay/to remain“; “andare= to go”; “venire= to come” “ritornare = to come back” etc …

And with the expression: “Benvenuto/a! = Welcome!”

We cannot translate literally the prepositions because they are the typically expression of each language mentality: I am really sorry, but you have to understand them and learn them directly in Italian language.

Be carefully, when we are in a place or we are going to a place, we use “IN” with the name of nation, region, big island, continent and also with a city, an office and when the name ending is -ia like “pizzeria; gelateria; birreria …“ or in –teca like “discoteca; biblioteca; enoteca …”, BUT we use “A” when we explain the name of the city or when we explain what we do in that place (e.g. I am going to sleep= vado a dormire) or some special place.

Sono in Italia, a Roma.

Vivo in città, a Roma.

Benvenuti in Italia! Benvenuti a Roma!

Paolo abita in Toscana (Tuscany), a Siena

Io vado in vacanza in Toscana, a Siena

Vengo da Milano (My origin), abito a Roma e vado spesso in pizzeria, in discoteca e a teatro.

Oggi sono a Siena a casa di Paolo. Ritorno a Roma domani

Oggi vado da Paolo (= a casa di Paolo) e poi andiamo al cinema

C’è una festa da Paolo (= a casa di Paolo), ma io vado a letto a dormire

Parto da Roma Fiumicino e arrivo a Milano Malpensa

A IN DA
Vado a; sono a; torno a etc.. Vado in; sono in; torno in … Vado da; sono da; torno da..
  • LA CASA

.

A casa

A letto

  • PER MANGIARE

A colazione

A pranzo

A merenda

A cena

Al (=a+il) ristorante

Al (=a+il) bar

Al (=a+il) supermercato

  • LA CITTA’

A teatro

A scuola

Alla (=a+la) scuola di lingue

Al (=a+il) cinema

Alla (=a+la) stazione

Alla posta (post office)

  • FUORI CITTA’

Al mare

Al porto

All’ (=a+l‘) aeroporto

All’estero (= abroad)

  • LA CASA

.

In casa

In cucina

In giardino

In sala/salotto/tinello

In camera/In camera da letto

In bagno

  • PER MANGIARE E BERE

(nomi che finiscono in -ia)

In pizzeria

In birreria

In trattoria

In gelateria

In pasticceria

In frutteria

  • LA CITTA’

In città

In banca

In ufficio

In discoteca (nome in -teca)

In enoteca (nome in -teca)

In biblioteca (nome in -teca)

In ospedale

In metropolitana

In autobus

  • FUORI CITTA’

In vacanza

In montagna

In campagna

  • LE PERSONE

monica

Da Monica e da Paolo

Da me

Da te

Da lui/lei

Da noi

Da voi

Da loro

Da mio marito

DA + articolo

Dal (= da+il) mio amico

Dalla (= da+la) mia amica

Dai (=da+i) miei amici

Dalle (=da+le) mie amiche

  • I PROFESSIONISTI

(DA + articolo)

Dal dottore

Dal/Dalla dentista

Dal tabaccaio

Dal giornalaio

Dall’ (=da+l‘) insegnante

.

Be careful to use the preposition “Per” with the verb “Partire” :

“Oggi vado a Firenze”, ma “Oggi parto per Firenze”

< back to “Italian preposition A”

< back to “Italian preposition IN”

< back to “Italian preposition DA”

21 Responses to “Italian place/space prepositions”

  1. […] What about learning (=che ne dici/dite di imparare) a new little piece of grammar information on “Italian prepositions”. […]

  2. Ahmed Al Atrash said

    What about Scoula mate ??

    In my Beginner’s Italian Exam , I wrote Alla Scuola .. My teacher marked in wrong , According to your rules , It should have been marked correctly . She said that it’s supposed to be ” in Scuola ” .. Is that correct man ?

    Ciao Grazie

    • Monica said

      Ciao Ahmed,
      come spesso accade in tutte le lingue, dipende dal contesto. Io ho scritto “andare a scuola” e NON “Alla scuola”. E’ possibile dire “alla” solo se dopo scrivi il nome della scuola o il tipo, per es. “vado alla scuola Dante Alighieri”. Se però non è un movimento ma uno “stato in luogo figurato” (ma non è adatto al tuo attuale livello linguistico), posso dire “Nella scuola italiana esistono diversi metodi d’insegnamento”

      Per ogni dubbio cfr. Treccani e Accademia della Crusca.

  3. steve said

    why is there vado a casa and vado in casa in this table?

  4. steve said

    ok. when are each ways used ?

    Thanks so much for your help. I live in Italy and have been teaching myself for the last year or so.

    • Monica said

      Prima situazione: noi siamo in giardino e io non trovo il mio cellulare. Ti dico:”Scusa, hai visto il mio telefonino?” tu mi rispondi: “è in casa, sul tavolo”. In questo caso in serve per indicare il luogo fisico (il cellulare è dentro)

      Seconda situazione: non vedo Anna e ti chiedo:”Dov’è Anna?” tu mi rispondi:”A casa: era stanca”. In questo caso mi stai dicendo che Anna è in casa, ma -cosa più importante- sta facendo qualcosa, probabilmente si sta riposando o sta facendo un bagno o … chissà

      Spesso, però, gli italiani che vivono in Italia non fanno questa differenza e usano “IN casa” e “A casa” come sinonimi.

  5. Vinessa said

    As an English speaker, I am feeling very overwhelmed by all these prepositions. I have been trying to get them down but I feel like the more I try to learn them the more mistakes I make!
    I feel like I’m stuck on them, is it better to just move on and keep trying to learn them as I go? Or do you think I have to get these memorized before moving on? Just curious.

    Thanks.

    • Monica said

      Ciao Vinessa! Le preposizioni non sono facili per nessuno: bisogna fare molto esercizio per imparare ad usarle. Quando si vive in Italia è un po’ più naturale perché incontrando gli italiani diventa tutto più semplice.
      Forse la cosa più utile è andare avanti e cambiare argomento per un po’: non è mai un bene bloccarsi su qualcosa. Studia un argomento nuovo e continua ad ascoltare musica italiana: vedrai che tutto andrà meglio🙂

  6. steve said

    haha, grazie per il tuo consiglio a ascoltare musica italiano. Good idea!!!

  7. steve said

    …mi scusi, musica italiana!

  8. collin said

    help i need the list of preposotion hehehe grazie

  9. Dennis said

    I agree with Vinessa……when I was 2 years old and listening to English I was not TRYING to learn it…it just seeped in like the smell of garlic seeps into your pores. I want to speak and understand la bella lingua and I study it…but memorizing has never worked for me…This is the 3rd time that i am studying Italian …the first 2 failed….It may take much longer this way but I will persevere…trying to memorize idioms,rules,structure etc will defeat me again.

    • Monica said

      Ciao Dennis, scrivo in italiano (non troppo difficile) perché voglio aiutarti a entrare nella lingua italiana. Capisco quello che dici e capisco la tristezza e la frustrazione.
      Sai bene che imparare una lingua diventa più difficile crescendo e sai che ogni persona ha uno stile di apprendimento differente. Per questo un bravo insegnante cerca di arrivare a tutti i suoi studenti usando differenti modi di insegnamento. Un bravo studente invece continua a studiare e a usare la lingua in tutte le occasioni, come dici tu, bisogna perseverare. Sono sicura che puoi imparare, ma devi insistere: non mollare (=do not give up)! Scarica i podcast sul tuo mp3 e ascoltali tante volte e parla, parla, parla il più possibile. Se non sei in Italia usa Skype o Google Talk, ma parla di cose che ti interessano.

      Buono studio.

  10. […] The Italian preposition “A” (= to) some Italian’s uses (not all) Space/Place: indicates direction or position. The place where I am or where I’m going to (look at this page and see the place preposition): […]

  11. Apolinary V. mushy said

    i m a Tazanian who was at muhimbili Universiry in Tanzania , i wii like to study italian language ,my tellphone number is

    • Monica Corrias said

      Ciao Apolinary, dal tuo messaggio non capisco se sei già in Italia o se sei ancora in Tanzania. Se sei uno studente universitario e sei ancora in Tanzania puoi chiedere una borsa di studio: ce ne sono alcune e tutte permettono di ottenere un visto per motivi di studio per tutta la durata della borsa.

  12. […] Clik here and look at the Italian place/space prepositions […]

  13. lazaro moti said

    la lingua italiana non e difficile. piu specialimente per tanzaniano. per e uguale come la lingua swahili. ciao

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

 
%d bloggers like this: