learn Italian language

enjoy Italian Culture

Italian “Passato prossimo” with Italian pronouns

Abbiamo detto che in italiano usiamo il Passato prossimo quando una azione del passato è finita; possiamo parlare di una sola azione ripetuta un po’ di volte o di più azioni finite.

Abbiamo anche parlato dei pronomi (riflessivi, indiretti e diretti) con il presente; ma cosa accade a questi pronomi quando abbiamo un tempo composto come il “Passato prossimo”?

Vediamolo insieme:

Italian Passato prossimo” and reflexive verbs.

Tutti i verbi riflessivi usano l’ausiliare “Essere” e il participio passato concorda con il soggetto (quando il soggetto è maschile il participio passato è maschile, quando il soggetto è femminile il participio passato è femminile).

Per esempio:

Tagliarsi = to cut oneself

Mettersi

Sentirsi

(Io) mi sono tagliato/a (Io) mi sono messo/a (Io) mi sono sentito/a
(Tu) ti sei tagliato/a (Tu) ti sei messo/a (Tu) ti sei sentito/a
(Lui) si è tagliato (Lui) si è messo (Lui) si è sentito
(Lei) si è tagliata (Lei) si è messa (Lei) si è sentita
(Noi) ci siamo tagliati/e (Noi) ci siamo messi/e (Noi) ci siamo sentiti/e
(Voi) vi siete tagliati/e (Voi) vi siete messi/e (Voi) vi siete sentiti/e
(Loro) si sono tagliati/e (Loro) si sono messi/e (Loro) si sono sentiti/e

.

“Italian Passato prossimo” and indirect pronouns.

Quando i verbi usano il pronome indiretto e il tempo è al “Passato prossimo” non ci sono cambiamenti: il pronome è prima del verbo e indica a chi il soggetto indirizza l‘azione.

Per esempio:

(Io) gli/le (= a lui/a lei) ho parlato [= I spoke to him/her]
(Tu) gli/le hai parlato [= You spoke to him/her]
(Lui) le ha parlato [= He spoke to her]
(Lei) gli ha parlato [= She spoke to him]
(Noi) gli/le abbiamo parlato [= We spoke to him/her]
(Voi) gli/le avete parlato [= You spoke to him/her]
(Loro) gli/le hanno parlato [= They spoke to him/her]

Fai attenzione: non si usa l’apostrofo!

E ancora:

(Io) ti (= a te) ho offerto il caffé

Paolo ti ha offerto il pranzo

Maria ti ha offerto la cena

(Noi) ti abbiamo offerto una vacanza

Andrea e Luisa ti hanno offerto un banchetto [che fortuna! J ]

“Italian Passato prossimo” and object direct pronouns.

Quando abbiamo un tempo composto – come il “Passato prossimo”- con un pronome oggetto diretto il participio passato del verbo concorda con il pronome oggetto in genere (maschile/femminile) e numero (singolare/plurale).

– Mi hai sentito?– Sì, ti ho sentito  
– Hai letto la notizia?– Sì, la ho letta [con l’apostrofo > Sì, l’ho letta] [= Have you read the news][= Yes, I have (read it)]
– Hai visto Paolo? – Sì, lo (= Paolo) ho visto [con l’apostrofo > Sì, l’ho visto] [= Did you see Paolo?][= Yes, I saw him]
– Hai visto Luisa? – Sì, la (= Luisa) ho vista [con l’apostrofo > Sì, l’ho vista] [= Did you see Luisa?][= Yes, I saw her]
– Hai visto Paolo e Luisa? – Sì, li (= Paolo e Luisa) ho visti [NO l’apostrofo al plurale > Sì, li ho visti] [= Did you see Paolo and Luisa?][= Yes, I saw them]
– Hai visto Maria e Luisa?– Sì, le (= Maria e Luisa) ho viste [NO l’apostrofo al plurale > Sì, le ho viste] [= Did you see Maria and Luisa?][= Yes, I saw them]

7 Responses to “Italian “Passato prossimo” with Italian pronouns”

  1. […] Ho inserito una nuova lezione scritta quasi completamente in italiano. Se (= if) puoi apprendere questa lezione significa che puoi anche capire la mia spiegazione in italiano. Non ti preoccupare (do not worry) è facile.  Ora però vediamo il “passato prossimo” con i pronomi […]

  2. David T said

    Buona Sera,Monica!

    Non so scrivere i pronomi con due verbe come “fare vedere” (passato prossimo o presente indicativo). Penso che non si cambi la “vedere.” Per esempio, se si vuole scrivere “I show you the magazine” penso che si scriva “Ti faccio vedere la rivista.” Per “I showed you the magazine yesterday” si scrive “Ti ho fatto vedere la rivista ieri.” Finalmente, per “I showed it (the magazine) to you yesterday” si scrive “te l’ho fatta vedere ieri.” Ho ragione io?
    Finalmente, la domanda piu’importante – ti piace il tuo nuovo appartamento?

    Ciao!
    Davide

    • Monica said

      Ciao Davide,
      scusa l’attesa, ma volevo darti una risposta corredata di citazioni musicali ed è stato difficile trovare degli esempi (anche se penso ce ne siano moltissimi).
      Considerata la mia lunga risposta ho deciso di farci un post, così sarà utile anche ad altri, spero!

      La risposta è qui.

      Per quanto riguarda l’appartamento devo confessare che me lo immaginavo molto più carino e accogliente😦
      Spero che le cose migliorino

      A presto

  3. marwa said

    prima di tutto ,grazie mille per l`auita
    ma per me voglio sapere quando usiamo i pronomi diretti?????????
    grazie mille

    • Monica said

      Ciao! Hai provato a guardare qui? E’ la pagina dove si parla dei pronomi diretti.

      Comunque, usiamo i pronomi diretti con quei verbi che agiscono direttamente sull’oggetto e quindi non hanno bisogno dell’aiuto di una preposizione. Sono quei verbi che ti fanno chiedere “Chi?” o “Che cosa?”
      Per esempio:
      Luca: Mamma mia! Hai visto …
      Paola: Che cosa?
      Luca: Quell’incidente!
      Paola: No, non L’ho visto, ma dove, laggiù?

      Si usa il pronome diretto perché in italiano si dice “VEDERE qualcosa o qualcuno

      Sono moltissimi i verbi che possono usare il pronome diretto e il dizionario ti aiuta a scoprirli.

      Buono studio

  4. Emilia Garcia Andrelucci said

    cara professoressa,
    nella frase:
    Mario si è lavato le mani ,se sostituiamo “le mani” per il pronome diretto “le”
    la frase diventa : Mario se le è lavate: Grazie dell’aiuto e spero una sua precisazione.
    Emilia

    • Monica said

      Ciao Emilia, scusa ma avevo perso il tuo commento.

      Bisogna concordare con l’oggetto, perché in realtà è un “falso” riflessivo (o meglio, è un riflessivo apparente), cioè il soggetto e l’oggetto non coincidono, come nei riflessivi. Ti faccio due esempi:
      1) mi lavo -> io lavo Monica [riflessivo]
      2) mi lavo le mani -> io lavo le mani (oggetto diretto) a Monica (indiretto) [riflessivo apparente]

      Spero di essere stata chiara.
      A presto

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

 
%d bloggers like this: